NVIDIA DLSS 2.0

by Riccardo

Con l’architettura Turing, NVIDIA ha iniziato ad implementare dal 2018 nuove tecnologie che sfruttano algoritmi di Intelligenza Artificiale per ottimizzare la resa qualitativa delle applicazioni e dei giochi.
Una fra queste è la tecnologia DLSS, acronimo di Deep Learning Super Sampling.

Si tratta di un algoritmo implementato nel chipset NVIDIA che permette di effettuare dei calcoli di rendering con un subsampling dell’immagine, quindi ad una risoluzione inferiore, per poi rielaborarla automaticamente tramite un super-sampling effettuato internamente dai Tensor core presenti nel chip, per ottenere un’immagine ad una risoluzione maggiore, conservando una qualità ottimale ed un alto frame rate.

Ciò che differenzia questa tecnologia rispetto ai più consueti algoritmi di up-scaling, è la rete neurale profonda utilizzata internamente che, istruita dalle immagini del gioco stesso, permette una migliore calibrazione e di conseguenza una resa grafica più efficiente, specificatamente sulle features del gioco stesso.

Architettura DLSS v.2.0

In definitiva, questa strategia consente di diminuire i tempi di calcolo conservando ottime qualità visive anche alle più alte risoluzioni, con il limite, ovviamente, di richiedere alle case produttrici l’integrazione di questa funzionalità all’interno del proprio workflow (quindi solo alcuni titoli sono compatibili con il DLSS).

Nel 2020, con l’implementazione dei nuovi chipset, NVIDIA ha portato degli aggiornamenti anche a questa tecnologia (DLSS v.2.0) portando nuovi vantaggi in termini prestazionali ed implementativi.

Deliver Us the Moon – DLSS 2.0


In particolare, la fase di training della rete neurale viene in parte generalizzata sui componenti grafici più comuni all’interno dei giochi (come i sistemi particellari di fumo, fuoco, ecc.) senza la necessità quindi di ricevere un dataset di immagini specifico da ciascun produttori.

Inoltre, per i titoli che supportano questa tecnologia, è possibile impostare tre livelli di qualità computazionale: qualità, bilanciato, performance, in modo da poter impostare, sulla base delle caratteristiche hardware in possesso, un setup funzionale.

Ovviamente anche AMD è impegnata nella ricerca ed implementazione tecnologica nella pipeline di rendering dei propri chipset e al Computex 2021 ha presentato FidelityFX Super Resolution, la sua risposta al DLSS di NVIDIA (per approfondire visita il link)

Per approfondire DLSS 2.0: visita il link

Related Posts

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More